Archivio

Archivio Maggio 2007

Sono stata in spiaggia…

31 Maggio 2007 12 commenti


a raccogliere una quantità immane d’immondezza.

Nella piccola spiaggetta di S. Elia.

MERAVIGLIA!

Ho cominciato con una busta raccattata nella stessa spiaggia e si sono unite nellapulizia altre due signore, giunte poco dopo di me al mare.

Abbiamo accolto sei buste di immondezza generica:

bottiglie, carta, polistirolo, patate di mare, buste di patatine, barattoli si omogeneizzati, cartoni (da 200 cc) di succo di frutta, avanzi di reti da pesca, lenze, tappi di bottiglie, cicche (tante)… ecc..

Devo essere sincera, il luogo è risultato un pò più pulito, ma…
quanto durerà?

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Andavo così fiera..

27 Maggio 2007 19 commenti


della mia coltivazione di patate nei vasi sul balcone.

Hanno germogliato da bucce e sono state seminate in terra ricavata da fermentazione di rimasugli di arance, altre patate, verdura varia, poca segatura, ramosceli spuntati chissà come nei vasi nel tempo.

Poi pochi giorni fa ho visto le foglie cominciare a cambiare colore.

Non avevo tempo di soffermarmi e ho dovuto lasciare perdere.

Appena ho potuto mi sono chinata sulle foglie delle patate in crescita.

Sono comparsi gli afidi.

In pochissimi giorni, ritengo al massimo quattro, le signore afido avevano figliato a dismisura.

Non so se sapete che “le signore afido sono partenogenetiche.

Questo significa che figliano a tutto spiano, senza bisogno di accoppiarsi con un maschio.

In un attimo producono centinaia di giovani afidi che si buttano a capofitto su tutto ciò che trovano.

Risultato?

Ho, con gra dispiacere eliminato le patate, nella speranza che gli afidi non abbiamo già raggiunto il basilico e la salvia.

Ho cominciato a raccogliere ghiande.
Appena autunno mi metterò a fare il rimboschimento personale in Sardegna…

Riferimenti: La guerra agli afidi

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Vonnegut: Alla larga dalla vita!

24 Maggio 2007 9 commenti

Kurt Vonnegut

[Dopo il suicidio epicureo di Hunter Thompson, l'America e il mondo perdono uno dei massimi esponenti della critica e dell'autocoscienza dell'Impero: Kurt Vonnegut, mitologico autore dell'altrettanto mitologico Mattatonio n° 5 e di altri capolavori, è morto ieri all'età di 75 anni.]

A tutti i non-nati, a tutti i nascituri, a tutti gli innocenti grumetti di indifferenziata nientità: Alla larga dalla vita!

Io me la sono beccata, la vita.
Io mi sono ammalato di vita.
Ero anch?io un batuffolo di indifferenziata nientità, e poi , pifff, s?è aperto all?improvviso uno spiraglio, uno spioncino.

Luce e rumore si sono riversati dentro il nulla.

Delle voci hanno cominciato a descrivere me e il mio ambiente.

Non potevo reclamare, contro quello che dicevano, né ricorrere in appello.

Dicevano che ero un maschio a nome Wudolph waltz, e questo era quanto. Dicevano che si era nell?anno 1932, e questo era quanto. Dicevano che mi trovavo a Midland City, nell?Ohio, USA e anche questo era inoppugnabile.

Non s?azzittivano mai. Anno dopo anno, ammucchiavano dettaglio su dettaglio…

Per leggere il resto dell’articolo (interessante, davvero) andate al link
Riferimenti: Carmilla on line

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Pochi giorni all’alba…

22 Maggio 2007 8 commenti


Già, mi scrive Cardulen… http://drstefan.blog.tiscali.it

Ciao Giò, mancano pochi giorni allalba

E’ bello essere in pensione
non tarrosci di gniente effai quello
che vuoi. Se un giorno decidi dalzarti
presto loffai..oddeghenò tene resti croccara

Sessei al mare non devi tornare la domenica
notte…eppoi ai già lavorato abbastanza
estora di finirla…coraggio

e Ste, melodia nottuna http://melodiainotturna.blog.tiscali.it/ mi chiede:

- come stai?

Bene, vi rassicuro, sto bene. Non mi sono pentita della scelta (di andare in pensione), così sarò attenta (un pò di più) al diabete e a me stessa…

Ah!
Dimenticavo: ho cambiato look!

Appena ho una foto la posto.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Chi si loda…

18 Maggio 2007 8 commenti

lo so, lo so, lo so…

s’imbroda…

Abbiate pazienza, ma lo voglio raccontare.

Ho tenuto una lezione ai colleghi. Non lo facevo da tempo. Avevo tirato i remi in barca.

Ma stasera Laura la collega che stimo di più nella scuola, m’ha invitato a tenere una lezione, al suo posto, a colleghi di scuole elementari, medie e superiori.

La lezione che mi piace tanto, che serve ad imparare l’ingradimento, che suscita una marea di problemi.

L’ho fatta, stasera, di nuovo ed ha avuto un successo straordinario.

Grazie Laura.

[img]http://www.vocinelweb.it/faccine/big/11.gif[/img]

Categorie:Senza categoria Tag:

Sono stanca

16 Maggio 2007 20 commenti


A scuola stamane s’è avvicinata una collega.

- Gio, mancano appena 21 giorni…

Mancano appena 21 giorni… sembra che manchino “alla fine del mondo“.

No, mancano alla fine della mia carriera scolastica.

E’ appena il trentasettesimo anno…

Per fortuna antiche leggi mi consentono di abbandonare la scuola con tre anni d’anticipo.

Mi aggiro per le classi con calma e rilassatezza.

Ancora alghe, in II A. Una classe che mi ha accettato dall’inizio dell’anno con simpatia. Oggi in sala info abbiamo (hanno) provato una determinazione.
Tanti/e sono riusciti/e. Altri hanno (mi sembra) perso tempo.

Non potevo controllare. Ho interrogato…

Poi nelle due quarte, il programma è terminato e resta qualche interrogazione.

E in prima.

Di chi ho parlato oggi?

Ma di Mendel!

I famosi piselli gialli, verdi, fiori bianchi e rossi ecc…

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Passeggiata sotto il ponte della scaffa…

14 Maggio 2007 20 commenti

Romantica… sì, passeggiata romantica con il cagnolino.

Mentre stavo per fatti miei sotto il ponte, ascoltando il passaggio delle macchine sopra la mia testa, vicino a me s’è fermata una macchina con due anziani signori, una coppia più attempata di come sono io.

M’è sembrato di leggere un vecchio post di Skizo.

I due hanno cominciato a fissarmi, come mai avessero visto una signora con cane al seguito, aggirarsi a Giorgino.

Di solito reagisco.

Ma c’era troppo caldo anche solo per parlare.

Ho ricambiato il loro sguardo per pochi secondi e poi ho continuato la camminata, sentendomi bruciare la nuca dai loro sguardi.

Avrei voluto essere pronta come Zia Maria…
ma non ho il suo spirito.

Grazie Daemm… avrei potuto andare incontro ai vecchietti e salutare…
Avrei potuto… sarà per i prox maleducati…

diamo una mano a Giulia…

11 Maggio 2007 9 commenti

Salve mi chiamo Giulia
sono la mamma di Riccardo Pio
un bimbo, di 3anni e 7mesi che ha causa del trauma che ha avuto durante la nascita è cerebroleso, mio figlio non parla,non cammina,non regge la testa e si alimenta tramite gastrostomia(sondino gastrico)
all’età di 5 mesi gli fù diagnosticata la Sindrome di West una malattia che colpisce un bambino ogni 150.000 che porta ritardo mentale e psicomotorio anche quest’ultima è stata causata dal parto,sapete è terribile quello che stiamo vivendo,vedere un figlio che non cammina,non sentire la sua voce chiamarti è pensare che in gravidanza era tutto perfetto,lui stava bene si muoveva,non dimenticherò mai quando un giorno ero al sesto mese di gravidanza e durante un ecografia,sembrava ci facesse ciao con la manina e poi la mise vicino l’orecchio,i 9 mesi sono stati i più belli della mia vita,chi si poteva immaginare che la mia vita sarebbe cambiata totalmente
non mi dispiace sacrificarmi per il mio tesoro,darei la vista dei miei occhi se servisse anche solo a dimezzare i problemi che ha è solo che sono stata sempre sfortunata nella mia vita,non ho avuto una vita tanto facile e quando mi accorsi di essere in dolce attesa credevo che finalmente era uscito il sole anche per me e invece il giorno che doveva essere il più bello della mia vita è stato il più doloroso,non ho avuto neanche la gioia di tenerlo tra le braccia alla nascita perchè fù trasferito presso un’altro ospedale a 50 km dal mio,vidi mio figlio dopo 3 giorni,era in incubatrice pieno di tubi e aghi era in coma farmacologico,lo stesso giorno che lo vidi il primario ci disse che era gravissimo e che secondo loro non ce l’avrebbe fatta a vivere,non vi dico il dolore,fino ad oggi il piccolo Ricky ha vinto tante battaglie lui è un piccolo grande guerriero ora speriamo solo che chi legge questo sito ci aiuti………..abbiamo trovato un ottimo centro riabilitativo dove trattano i bimbi come mio figlio con l’ossigeno terapia oltre che alla fisioterapia con una tecnica che qui in Italia non tratta nessuno,questo centro l’ho trovato navigando su internet per mesi,anche il pediatra di Riccardo Dott Raffaele Bartolomeo è d’accordo perchè dice che da questo tipo di terapia può trarre diversi benefici.Questo centro si trova negli Stati uniti,altri bimbi come mio figlio sono riusciti a camminare e a parlare,ad una bimba dopo 4 mesi di terapia le hanno detto i medici che non aveva più bisogno del sondino per alimentarsi,sarebbe un miracolo per me,ma il problema che e molto costoso e mio figlio dovrebbe fare circa 3 anni di questo tipo di riabilitazione,ogni anno verrebbe a costare circa 300.000 euro,chiedo aiuto a tutti voi,aiutate un bimbo a scoprire cosa si prova a vivere,mio figlio non lo sa fin’ora conosce solo la sofferenza.
Se volete aiutare Riccardo Pio a realizzare il viaggio della speranza potete farlo con bonifico bancario intestato a

Turchio Giulia
CIN J
ABI 03067
CAB 81030
C/C 000000010423

grazie aspetto vostri commenti
Ciao.

Riferimenti: Diamo una mano a Giulia

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Didattica attiva…

8 Maggio 2007 11 commenti


Siamo stati al mare.

Di nuovo e per me l’ultima volta con una classe.

Al solito a Calamosca.

A fare?

A raccogliere alghe che poi domani tenteremo, con pochissimo aiuto da parte della prof, d’identificare.

Ulva, Enteromorpha, Caulerpa, Cystoseira, Iania… ecc…

E’ stata una bella giornata, siamo partiti con il pulman e un bel pò di schiamazzo.

Giunti in spiaggia gli abituè, neri come la pece, si sono un pò urtati per il nostro rumoroso arrivo.

Ci hanno maleducatamente chiesto di spostarci altrove… ma la zona di caccia era proprio davanti a loro. Siamo rimasti, non silenziosi, lì.

Poi la lezione, la raccolta, un tentativo di algario…

Confesso che mi sono divertita e ho l’impressione si siano divertiti anche gli studenti.

Nella foto l’Ulva

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Poco ci manca…

7 Maggio 2007 13 commenti

Non ha Alzeimer mio padre, ma poco manca.

Ha una forma di demenza detta progressiva.

La vita è dura a parte qualche momento di pura ilarità.

Qualche giorno fa si è intestardito… a misurare lo spessore dell’acqua nella vasca. Ha deciso che l’acqua deve stare a 23 cm (era ingegnere) dal fondo della vasca e 20 dal foro di troppo colmo…

Il bello è che tutte le operazioni sono state scritte sul calendario e mia madre mi ha spiegato, metro alla mano, che papà ha sbagliato le misure…

Così abbiamo trascorso diversi minuti… rimisurando con attenzione tutti i calcoli fatti da papà, inginocchiate fuori dalla vasca.

Mamma era insegnante di matematica…

Categorie:Senza categoria Tag: ,